ATHENAZE LIBRO 1 ED. MISTA

22.00

Autore: MIRAGLIA,BORRI,BALME,LAWALL
Editore: VIVARIUM NOVUM
Collana: GRECO
ISBN: 9788895611495
Pubblicazione: 01/01/2013

Disponibile su ordinazione

COD: 9788895611495 Categoria:

Descrizione

È il testo base, in cui è contenuta, in sedici capitoli, la storia d?un contadino ateniese, chiamato Diceòpoli, e della sua famiglia. I fatti sono immaginari, ma collocati in un contesto storico ben preciso – dall?autunno del 432 alla primavera del 431 a.C. La storia principia con la vita in campagna, ma è intrecciata con racconti mitologici e inframmezzata dalla narrazione delle grandi battaglie delle guerre persiane, fondate sul resoconto erodoteo, e apre gradualmente la strada per l?accesso ai testi originali di Erodoto, Platone e Tucidide, che costituiscono il grosso del secondo volume, [Athènaze II]. Al principio le frasi sono estremamente semplici e la struttura è sempre paratattica; a mano a mano che si procede, l?ipotassi aumenta, s?introducono nuove forme, nuove strutture e nuovi vocaboli, ripetendo contemporaneamente ciò ch?è stato studiato nei capitoli precedenti, finché non venga acquisito e interiorizzato. Ai singoli capitoli del volume sono annessi altrettanti capitoli d?un [Enchirídion], ossia d?un ?manuale? di grammatica, che spiega punto per punto, con linguaggio semplice e piano, tutte le parti di morfologia e sintassi che sono state incontrate nella lettura del testo. A margine vengon presentati schemi di declinazioni e coniugazioni. Quando contribuisce a chiarire meglio e a creare maggiore consapevolezza della lingua, l fa anche riferimento a semplici nozioni di grammatica storica. Oltre all alla fine d?ogni capitolo si trovano numerosi esercizi non solo di traduzione, dal greco all?italiano e viceversa, ma anche di completamento morfo-sintattico o lessicale, di riconoscimento e ricostruzione etimologica, di risposta a domande di comprensione. Ogni capitolo è infine concluso da un approfondimento di civiltà che, scritto in maniera piana e affabulante, contribuisce ad accorciare la distanza temporale tra l?allievo e la vita, le consuetudini, il mondo degli antichi greci.